Erika Dagnino

 

Clusone Jazz Festival 2011, Italy

english

 

  Attività letteraria e musica, performance e scrittura si intrecciano profondamente nell’attività artistica di Erika Dagnino. I suoi più recenti lavori sono stati pubblicati in Italia, Inghilterra e America.

   Tra le sue collaborazioni si segnalano quella con il violinista Stefano Pastor, con cui nel 2007 ha pubblicato per l’etichetta inglese Slam l’opera multimediale Cycles, con il musicista e artista visivo Andrea Rossi Andrea, con il sassofonista inglese George Haslam, il pianista e compositore americano Chris Brown; con il poeta e musicista inglese Anthony Barnett e il poeta americano Mark Weber.

   Suoi i testi del booklet realizzato per il box di sei cd dell’Anthony Braxton Italian Quartet, Standards (Brussels) 2006, pubblicato nel 2009 (Amirani Records).

    Collabora a riviste letterarie e di cultura tra cui Quaderni d'Altri Tempi (I), Levure Littéraire (F), First Literary Review-East (NY), e alla rivista di ricerca musicale Suono Sonda. Per le edizioni della Casa Musicale Eco pubblica nel 2010 il libro di interviste a musicisti professionisti da diversi Paesi, Nel gesto, nel suono. La percezione/decifrazione dell’evento musicale. Nel 2012 pubblica per l’etichetta inglese SLAM il CD in quartetto – con Pastor, Haslam e Steve Waterman – intitolato Narcéte.

   Ha compiuto tour in Italia, Francia, Inghilterra, USA partecipando, tra gli altri, ad eventi quali Clusone Jazz Festival (I), Phonetica Jazz Festival Maratea (I), Fiera del Libro di Torino (I), The Evolving Voice Series (USA), The Abingdon Arts Festival (UK), Oxford Jazz Master Series (UK), COMA Show at ABC No-Rio (USA), The October Jazz Revolution Festival  NYC (USA) .

  Ha tenuto e tiene tuttora performance poetico-musicali a New York con musicisti quali Ken Filiano, Steve Dalachinsky, Dominic Duval, Satoshi Takeishi, Ras Moshe, per citarne alcuni, esibendosi, tra gli altri, in spazi quali Down Town Music Gallery, Bowery Poetry Club, The Brecht Forum e The Stone. Ha fondato a New York l’ Erika Dagnino Quartet insieme a K. Filiano, R. Moshe, J. Pietaro (di imminente pubblicazione il cd Signs registrato al 17th Frost Theatre in Brooklyn nel novembre 2012) e l' Erika Dagnino Trio con K. Filiano e Satoshi Takeishi.  È membro della Dissident Arts Orchestra e del Radical Arts Front in New York City.

 

Festivals and series:

 

·        Clusone Jazz Festival (I)

·      Oxford Jazz Master Series (UK)

·      Abingdon Arts Festival (UK)  

·      The October Jazz Revolution Festival  NYC (USA)

·      COMA Show at ABC No-Rio NYC (USA)  

·      Carnival Benefit Festival for ABC No Rio  NYC (USA)  

·      DMG in-store performances   NYC (USA)

·      Downstairs Poetry Series Cornelia Street Café (USA)

·      Saturn Poetry Series NYC (USA)

·      Evolving Voice Series, visionfestival.org NYC (USA)

·     Annual Alternative new Years’s Day Spoken Word/Performance Extravaganza, NYC (USA)

·         Nomad's Choir Series NYC (USA)  

·      Boulevard Books Series NYC (USA)    

·         Kairos Poetry Café Series NYC (USA)  

·      Green Pavilion Series NYC (USA)    

·      Critical Book&wine (I)

·      Fiera del Libro di Torino (I)

·      Phonetica Jazz Festival Maratea (I)

·      Stoppengò, Roma (I)

·      HousevenT, Suite Galerie Urbaine, Geneve (CH)  

·      Poestate Festival di Poesia - Lugano (CH)

   Clubs, Theatres, Cultural Centers:

   

·     Park Plaza Restaurant – Brooklyn NYC (USA)  

·     Shape Shifter Lab – Brooklyn NYC (USA)

·     Downtown Music Gallery – NYC (USA)

·     The Stone – NYC (USA)  

·        The Brecht Forum – NYC (USA)  

·     17 Frost Theatre - Brooklyn NYC (USA)

·        LES Gallery Cafè – NYC (USA)

·        Cornelia Street Café – Village NYC (USA)

·     Freddy's Bar and Backroom - Brooklyn NYC (USA)

·     Boulevard Books & Cafe LLC - NYC (USA)

·        Café Orwell – Brooklyn NYC (USA)

·        Nightingale Lounge – NYC (USA)

·        Local 269 –  NYC (USA)

·        Shrine – Harlem NYC (USA)  

·      Studio 353 -  Manhattan NYC (USA)

·        Bowery Poetry Club – NYC (USA)

·        Douglas Street Music Collective – Brooklyn NYC (USA)

·        Goodbye Blue Monday – Brooklyn  NYC (USA)

·        Yippie Museum Café – Greenwich Village NYC (USA)

·        Neighborhood Church of Greenwich Village – NYC (USA)

·        Zebulon – Brooklyn  NYC (USA)

·        Revival Bar – NYC (USA)

·        5C Cultural Center and Café –  (NYC) USA

·        Outpost 186 – Boston,  MA (USA)  

·        Green Pavilion Restaurant – Brooklyn  NYC (USA)

·        St. John's Lutheran Church – Greenwich Village NYC (USA)  

·        Silvana Club – Harlem NYC (USA)    

·        Burton Taylor Studio – Oxford (UK)

·        The Royal British Legion Club – Abingdon (UK)

·        Radio Sofia, hosted by Emilia Telese –  Brighton (UK)

·        HousevenT, Suite Galerie Urbaine – Geneve (CH)

·        Galerie Hus – Paris (F)

·        Palazzo Rosso – Genova (I)

·        Casa della Musica – Genova (I)

·        Sinister Noise –  Roma (I)

·        Berio Café Library – Genova (I)

·        Circolo Culturale Acqua su Marte – Pavia (I)

·        Madeleine Café-Teatro Club – Genova (I)

·        Villa Frua – Laveno Mombello, Bergamo (I)  

·      Patio Palazzo Civico in Piazza Riforma, Lugano (CH)

  

Collaborations with:

USA

Ken Filiano, Satoshi Takeishi, Anthony Braxton, Chris Brown, Dominic Duval, Ras Moshe, Blaise Siwula, Sarah Bernstein, Jean Carla Rodea, 

Matt Lavelle, Andrea Wolper, Yuko Otomo, Bob Heman, Andy O’Neill, Sten Hofstalt, Jason Mears, Steve Dalachinsky, Josh Sinton, Kevin Farrel,

Mike Pride, Chris Welcome, Reuben Radding, Harris Eisenstad, Alex Wing, Kevin Farrel, Brent Arnold, Mark Weber, John Pietaro, Mossa Bildner

Cheryl Pyle, Quincy Saul, Rocco John Iacovone, Javier Hernandez-Miyares, Laurie Towers, Nora McCarthy, Nicolas Letman Burtinovic, Music Now Ensemble, Radical Arts Front, The Red Microphone, Dissident Arts Orchestra.

ENGLAND

George Haslam, Steve Kershaw, Steve Waterman, Anthony Barnett, Emilia Telese

ITALY

Stefano Pastor, Silvia Bolognesi, Andrea Rossi Andrea, Aldo Bagnoni, Marco Tindiglia, Guido De Vecchi, Emilia Telese,  Gianni Mimmo,

Angelo Contini, Paolo Cavallone, Maurizio Borgia

SWITZERLAND

Heike Fiedler, Steve Buchanan  

____________________________________________

 

Alcuni punti sul rapporto Voce, Musica, Poesia

Tratto dallo scritto POETRY AND VOICE di Erika Dagnino,

apparso nel suo libro Motions – Italy, May 2010

[…] È possibile ricondurre la voce non soltanto al tono della parola, ma anche al tono in quanto tale. Recuperando questo senso della vocalità, senza ulteriori valutazioni,  si verifica il recupero della poesia come oscurità e gravità, suono e sottolineatura di suono, mentre ogni singola parola diventa frammento e parte di un tutto, i singoli blocchi un’opera unica e una singola sostanza, elemento della gravità intesa come peso,  peso della parola in un contesto musicale. L’elemento ponderabile - da pondus in senso fisico - è fisicità materiale, la poesia quindi in quanto materia, recupera il senso del quantificato; il colore materico della parola  si veste di oscurità, intendendo quindi la gravità in quanto peso e tono anche cromatico della poesia, come se il suono fosse oscurità e gravità in un contesto di incessante ricerca di sé stessa. L’espressività, dunque,  come gravità e come tonalità oscura. In un effetto complessivo.[…]